Condividi

Il 22enne Francesco era stato investito da un’auto mentre viaggiava in moto, la prima persona di cui ha chiesto è stata la madre.

Francesco Proietti era stato coinvolto in un terribili schianto contro un’auto il 7 giugno scorso, all’altezza di Valmontone, è rimasto per ben 40 giorni di coma da allora, e adesso si è risvegliato.

Appena ha aperto gli occhi al San Camillo di Roma, prima ancora di conoscere la grande gioia di parenti e amici ha chiesto di sua madre. Ora al giovane di 22 anni aspetta una lunga riabilitazione ma anche tanti festeggiamenti con i propri cari e la comunità di Paliano, in provincia di Frosinone, per la bellissima notizia.

Il giorno dell’incidente era uscito per un giro in moto, la sua grande passione, mai avrebbe immaginato che sarebbe stato coinvolto in un evento del genere. Da quel giorno di giugno tutti aveva sperato che si sarebbe risvegliato prima o dopo, tornando a ad essere il Francesco di sempre.