Condividi

“Gaffe” e “scuola” vanno spesso a braccetto. Se lo scorso anno sul portale del MIUR sono comparse le “traccie” dei temi per la maturità, quest’anno i protagonisti della figura barbina sono test Invalsi per la classe quinta.

Antonio e Cleopatra, secondo i test infatti, sono stati sconfitti nella battaglia di Anzio. Ovviamente si fa riferimento alla nota battaglia di Azio svolta nel 31 A.C, dove ci fu lo scontro navale vinto dalla flotta di Ottaviano contro Marco Antonio che si fece convincere da Cleopatra a rinunciare al combattimento e a fuggire verso l’Egitto. Probabilmente si è verificato un errore di battitura, ma l’ironia sul web non è mancata.

gaffe invalsi

Unicobas ha postato: “Invalsicomio. Ma chi ha scritto il quiz Invalsi su Cleopatra, che scambia la battaglia di Azio per la ‘battaglia di Anzio’, gira per il Ministero col cappello da Napoleone?”.  E su Twitter si legge: “Mi segnalano prove invalsi delle elementari secondo cui Antonio e Cleopatra avrebbero combattuto ad Anzio. Stavano in vacanza a Zoomarine e non ce l’hanno detto” e le risposte a questo tweet non sono mancate: “Anche loro avevano il problema del parcheggio” e ancora: “Io a Anzio sempre andata col treno, da Termini è un attimo”.

Le scuse da parte dell’Istituto Invalsi ovviamente non sono tardate: “Un refuso (Anzio anziché Azio), ma irrilevante ai fini della risposta. Come ben si evince dalla domanda sotto riportata, non incide in alcun modo sulla possibilità di rispondere correttamente, non essendo oggetto del quesito”.

Il web ovviamente è diviso sulla questione. Da una parte si critica il test che in teoria dovrebbe essere privo d’errori, soprattutto di questo genere; altri invece  sottolineano come quello sia stato un semplice errore di battitura e come tale non andrebbe criticato così aspramente.

E voi cosa ne pensate al riguardo?

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO