Condividi

A Boltiere, nel bergamasco, un bambino di 10 anni ha perso la vita dopo essere stato schiacciato da un cassonetto per abbigliamento usato. A dare l’allarme è stata una donna che passava di lì. Il bambino è stato tirato fuori dai vigili del fuoco e portato in ospedale, ma purtroppo per lui non c’è stato niente da fare.

Il ragazzino, Karim Abdou Bamba, aveva quattro fratelli, sotto osservazione dei servizi sociali per le difficili condizioni economiche in cui viveva la famiglia. E adesso la gente del quartiere afferma: “Tutti sapevano tutto, ma si sono sempre girati dall’altra parte, erano abbandonati a se stessi“, “Abitava dietro casa mia. L’ho visto stamattina che giocava con gli stracci da stoffa“.

Ora sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta. Da quanto si può supporre il bambino era riuscito ad entrare nel cassonetto montando su alcuni sacchetti, ma poi la struttura si è richiusa e il piccolo è rimasto schiacciato. La passante che lo ha scoperto ha riferito: “Ho notato qualcosa di strano in quel cassonetto e poi ho visto le gambe di un ragazzino, a piedi scalzi, che non si muovevano“.

Ambulanze e pompieri sono giunte sul posto ma per questa triste vicenda non c’è stato un lieto fine.