Condividi

Nella nostra società ci sono tanti giovani che mettono la loro genialità al servizio di chi vive in una condizione di disabilità e disagio economico, si tratta di Guillermo Martinez che ha avuto la brillante idea di produrre protesi in 3D, decisamente più economiche rispetto a quelle tradizionali, un’alternativa di chi ne necessita e purtroppo non può permetterselo.

Questa meravigliosa idea nasce per caso, quando l’ingegnere si divertiva a realizzare protesi per hobby, oggi invece è diventato un vero e proprio progetto che prende il nome di AYUDAME3D oltre a rappresentare un progresso tecnologico è anche un supporto per chi ne nescessita, rappresentando anche un’idea di solidarietà globale. Un successo enorme in Kenya che si è diffuso in altri paesi, la cui produzione ha raggiunto numeri altissimi.

Tante sono le donazioni mensili che permettono la produttività del progetto, tanti sono i volontari che lo portano avanti impegnandosi assiduamente per questa causa solidale, tutti condividono lo stesso progetto.

Guillermo si dice fiero e soddisfatto di aver avuto l’intuito di realizzare un prodotto così efficace ed economico ed offrire speranza ai meno abbienti evitando disuguaglianze, tutti hanno diritto di vivere una vita dignitosa.