Categorie
Attualità

Giuseppe Mosca Muore a 32 Anni di Covid, Lavorava all’Asl di Marcianise

Muore a soli 32 anni Giuseppe Mosca, lavorava nell’ASL casertana di Marcianise, era originario di Crispano. Nessuna patologia pregressa, poi la polmonite causata dal covid lo ha stroncato, è una delle vittime più giovani della Campania.

Giuseppe Mosca

Morto a soli 32 anni a causa del Covid Giuseppe Mosca, dipendente dell’ASL a Marcianise, in provincia di Caserta.

La notizia a ha scioccato la cittadina di Crispano, luogo di cui il giovane era originario e molto conosciuto, aveva contratto il virus nei giorni scorsi assieme ad il resto della famiglia. Un peggioramento improvviso lo ha costretto al ricovero, il covid gli ha causato una polmonite interstiziale che ha finito per stroncato, è una delle vittime più giovani della pandemia all’interno della regione Campania.

Il ragazzo, dipendente presso l’Azienda Sanitaria Locale di Marcianise, non aveva alcuna patologia pregressa, e tutti i suoi conoscenti, tra Crispano e Caivano, dove in molti lo conoscevano, non avrebbero mai immaginato che sarebbe potuta succedere una cosa simile.

LEGGI ANCHE: È Morta di Covid La Maestra Anna Iovino

Nel frattempo, nella regione la curva dei contagi pare essersi stabilizzata, ma il numero di decessi è ancora allarmante. Sono quasi duemila dall’inizio della pandemia, molti dei quali avvenuti a novembre ed inizio dicembre. 1314 i decessi negli ultimi 40 giorni, che fino ad ad ottobre erano stati 676.