Condividi

Gli energy drink sono le bevande di moda del momento. Grazie alle loro pubblicità accattivanti sembrano promettere di “mettere le ali” a chi ne fa uso, aumentando le prestazioni fisiche e mentali.

In realtà, da studi recentemente svolti, le bevande energetiche potrebbero essere molto più pericolose di quanto si pensa, a causa delle grosse quantità di caffeina e di zuccheri, veri e propri carburanti di energia.

Bevande Energetiche

Ma oggi l’Agenzia nazionale danese per l’alimentazione ha condotto uno studio su 2682 persone, dimostrando che gli energy drink presentano numerosi effetti collaterali.

Infatti, dallo studio è emerso che l’elevata quantità di caffeina può provocare agitazione, disturbi del sonno e tachicardia e questi effetti collaterali si sono manifestati nel 42% dei partecipanti. Non è il primo studio che viene condotto per abolire il consumo delle bevande energetiche. Secondo altre ricerche, infatti, gli energy drink provocherebbero reazioni allergiche, stress, dipendenza, mal di testa, emicrania e ansia.

Il Post riporta che qualche anno fa un ragazzo norvegese di 14 anni è finito in coma per aver bevuto 4 litri di energy drink mentre stava giocando ai videogiochi.

Il problema delle bevande energetiche è che sono piene di stimolanti come caffeina, guaranà (contenente altra caffeina) o ginseng, scrive il sito beverfood.com. In altre parole gli energy drink aumentano in maniera sostanziale la pressione e il battito cardiaco.

Il cardiologo Peter Munkhammar ha rivelato al sito svedese P4 Holland che moltissimi giovani sono morti a causa degli energy drink.  L’abuso quindi di queste sostanze può essere davvero deleterio per la salute.