Condividi

Il primo giorno di scuola può essere traumatico per un bambino, specialmente se il piccolo è autistico. E’ quanto successo a Connor Crites, un bambino del Kansas che, al momento di cominciare la seconda elementare, è scoppiato a piangere ed è andato a nascondersi.

Compagno di Classe È Autistico

Un aiuto inaspettato è arrivato da Christian, un bambino della sua età. Quando ha visto Connor è andato da lui e gli ha dato la mano. Poi i due sono entrati a scuola. Il momento è stato immortalato con una foto dalla madre di Christian, che ha dichiarato: “L’ho visto avvicinarsi a Connor che piangeva in un angolo e lui lo ha consolato. Poi lo ha preso per mano e lo ha accompagnato all’ingresso. Ho aspettato finché non è suonata la campanella e i due sono entrati insieme a scuola. Il resto è storia. Sono davvero inseparabili.

La foto, pubblicata su Facebook, è stata commentata anche dalla mamma di Connor: “Ogni giorno ho paura che qualcuno rida di lui perché non parla in modo corretto o perché non sta seduto nella giusta posizione. O che ridano perché salta su e giù o perché sbatte le mani”.

Tutti noi speriamo che Connor si trovi sempre più a suo agio a scuola e non abbia più momenti di tristezza.