Condividi

Alla trasmissione “Diritto e rovescio”, Enzo Paolo Turchi racconta di vivere con una pensione molto bassa: 720 euro.

Enzo Paolo Turchi

Commenta: “Un ballerino che gli ultimi anni non è in piena forma lavora meno, insegna e fa altro, anche quando si lavorava si faceva un programma di due mesi poi ci si fermava”.

Il coreografo settantenne, però, non si piange addosso, poiché altri suoi compagni di lavoro percepiscono la stessa somma. Dichiara: “Bisognava farsi una pensione da soli”.