Condividi

Ikea ha versato la somma di 46 milioni di dollari ad una famiglia americana, come risarcimento per la morte del loro figlioletto Jozef, avvenuta dopo che il piccolo era rimasto compresso da una cassettiera che si era ribaltata.

Ikea Risarcisce Famiglia

Il colosso svedese era stato denunciato nel 2017 dai genitori del bambino, Joleen e Craig Dudek, per non aver avvisato nel modo corretto della pericolosità della cassettiera, soggetta a ribaltamenti. Il mobile era stato ritirato dal mercato nel 2016, non prima che Ikea offrisse gratis agli acquirenti un kit per fissarlo al muro.

I coniugi Dudek, che avevano comprato la cassettiera nel 2008, avevano affermato di non essere mai stati a conoscenza del suo ritiro per pericolosità. Il loro legale ha dichiarato: “La tragica morte di Jozef era completamente evitabile. Quella che rende questa morte ancora più tragica è il fatto che il cosiddetto richiamo dello scorso anno è stato poco pubblicizzato da Ikea e l’azione dell’azienda inefficace nell’individuare questi mobili difettosi e instabili dalle stanze dei bambini in tutto il paese“.

Jozef morì nel 2017 per asfissia dovuta alla compressione del collo. La cassettiera che lo aveva travolto pesava 32 chili.