Categorie
Attualità

Il Movimento Priorità Alla Scuola Scende in Piazza a Protestare


Il movimento “Priorità alla scuola”, composto da genitori e insegnanti, è rimasto deluso dalle linee guida dettate dal Governo. Per questo ha deciso di scendere in piazza a protestare.

Il movimento “Priorità alla scuola” si riunirà a protestare in 60 città il 13 luglio.

La protesta si basa su delle questioni irrisolte, che i rappresentanti territoriali del movimento riportano al “Il Manifesto”. I problemi sono mancanza di docenti, di spazi e di risorse.

Ci si chiede anche quale sia l’effettiva utilità di un solo tampone. In più, se dovessero esserci dei casi di positività, la scuola non saprebbe come agire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *