Condividi

Una ragazza di 23 anni, Teresa Rosa Cutaia, è stata trovata priva di vita lo scorso giovedì sera nel bagno dei suoi genitori. I sanitari del 118 sono subito intervenuti per soccorrerla, ma non hanno potuto fare niente.

Teresa Rosa Cutaia

La drammatica vicenda è avvenuta a Mortellini di Pisa, in un appartamento di via Aurelia Sud. Teresa era nata a Piombino, ma viveva ormai da anni a Pisa con i genitori, il fratello e la sorella.

Dopo essersi diplomata all’istituto alberghiero, lavorava in alcuni catering in attesa di un’occupazione definitiva. La sera di giovedì aveva cenato e poco dopo era andata in bagno. Il padre, non vedendola tornare, l’ha ripetutamente chiamata senza ottenere risposta e ha quindi deciso di sfondare la porta. La ragazza era a terra priva di vita. Ora sarà l’autopsia a fare chiarezza sulle cause di questa morte assurda.

Secondo il quotidiano La Nazione, Teresa non soffriva di particolari patologie. Al momento l’ipotesi più probabile è quella di un malore, ma i medici effettueranno anche esami tossicologici per escludere uno shock allergico o altre ragioni.