Condividi

Scritto da Daniel Goleman, professore di psicologia a Harvard, Intelligenza Emotiva è un libro che fino ad oggi è stato venduto in più di 5 milioni di copie nel mondo.

Per la prima volta è stata affrontata l’importanza delle componenti emotive persino nelle funzioni considerate più razionali dei pensieri. Nel libro l’autore risponde a diverse domande associate a questo argomento, infatti affronta argomenti come quelli collegati all’autocontrollo, all’empatia, alla perseveranza, ecc.

Ma cosa vuol dire intelligenza emotiva? L’autore spiega questo concetto come la capacità insita presente in ogni uno di noi, sviluppabile, perfezionabile e che può essere trasmessa per riuscire a migliorare il rapporto che si ha con se stessi, con gli altri e con tutto quello che ci circonda.

Grazie ad un modo di scrivere affascinante e scorrevole, Goleman nel suo libro gradualmente spiega qual è la via per riuscire a migliorarci ed ottenere il massimo da noi stessi ed alla fine del libro il lettore ha una nuova concezione di sé.

intelligenza emotiva

 

“L’intelligenza emotiva” inizialmente fu studiata e spiegata dai ricercatori John Mayer e Peter Salavoy, che la definirono come “la capacità di controllare i sentimenti ed emozioni proprie e altrui, distinguere tra di esse e di utilizzare queste informazioni per guidare i propri pensieri e le proprie azioni“, che in breve significa che l’intelligenza emotiva può essere gestita, in quanto ci rende consapevoli del grande potere che hanno le emozioni di condizionare non solo noi stessi ma anche le altre persone attorno a noi.

Questo concetto vale sia quando le emozioni influenzano la nostra psiche in maniera negativa che positiva, infatti sono in grado di influenzare negativamente varie performance che affrontiamo continuamente ed ostacolarci, peggiorando la qualità della nostra vita, mentre quando agiscono positivamente riusciamo ad affrontare brillantemente qualsiasi impresa della vita ed è questa capacità intellettiva che va allenata, affinché le emozioni siano gestite in modo tale da ottenere dei vantaggi in ogni settore: sociale, privato, professionale, spirituale, …

Si tratta dunque di un libro illuminante, un valido aiuto per riuscire a lavorare meglio su sé stessi, iniziare a gestire la propria vita in maniera più adeguata e avere davanti un punto di vista diverso. Per spronare l’utente ad agire e per essere chiaro nelle spiegazioni, l’autore affronta vari punti su cui si basa l’intelligenza emotiva: autoconsapevolezza, autoregolazione o dominio di sé, motivazione interiore, empatia e abilità sociali, tutti aspetti approfonditi in un modo sintetico, ma altrettanto dettagliati.

Apprezzato da milioni di persone in tutto il mondo, questo libro può essere considerato un manuale di vita, in quanto contiene spunti, concetti ed insegnamenti importantissimi, punti di vista completamente diversi da quelli convenzionali, dati scientifici e strumenti utili.

In conclusione possiamo dire che “Intelligenza emotiva” è un libro illuminante, scorrevole, intuitivo e adatto a persone di qualsiasi età, perfetto per avere dei punti di vista diversi e molto utile se si desidera capire in che modo funzionano determinati meccanismi associati alla mente umana e per coloro che amano avere nuovi spunti di riflessione ed introspezione.