Condividi

Questi ultimi anni sono stati caratterizzati da una forte corrente ecologica. In molti infatti stanno prendendo coscienza del fatto che il mondo è uno e che quindi è giusto tutelarlo e fare attenzione a non danneggiarlo inquinandolo.

Sulla scia d’ecologia anche il sindaco di Castiglione Cosentino, il quale ha deciso di salvaguardare l’ambiente. A suo parere questo piccolo grande gesto può partire dalla scuola. Prende dunque vita un’interessante iniziativa.

Salvatore Magarò, il primo cittadino, ha deciso di far partire col botto il nuovo anno scolastico, regalando ad ogni bambino delle elementari e delle medie una borraccia d’acciaio. Un piccolo gesto che però ha un profondo significato: meglio riutilizzare che buttare.

Borracce d'Acciaio

L’iniziativa quindi ha lo scopo di diminuire in maniera drastica l’utilizzo scellerato della plastica, fornendo a tutti una borraccia riutilizzabile. Una tendenza che già da qualche mese ha preso piede in tutto lo stivale.

Anche ad Arezzo vengono adottate iniziative simili. Quella Plastic Free è partita da Nuove Acque, la quale si è occupata di regalare borracce agli alunni: «I nostri studenti saranno facilmente sensibilizzati a un tema così importante come quello del riutilizzo e dell’abbandono del monouso, grazie alla diffusa consapevolezza che al costo di qualche vantaggio pratico si possono portare grandi».

Tutte queste nascenti iniziative fanno capire che nel mondo si è attivato veramente qualcosa. Questa nuova consapevolezza significa molto. Tutta questa serie di gesti possono davvero fare la differenza e garantire un futuro migliore per la nostra generazione e per quelle future