Condividi

In Finlandia, nella città di Espoo, la Saunalahti School è stata costruita in base ad un concetto, all’idea che l’ambiente circostante ha influenza sull’apprendimento così come sul senso di gioia dei giovani studenti. Ecco, quindi, che si è dato corpo ad un istituto scolastico aperto, dove è assente ogni tipo di barriera e dove non vi sono costrizioni.

 

Sul sito web finland.fi si in merito alla Saunalahti School si sottolinea come questa sia una scuola del futuro finlandese ancor migliore delle altre scuole presenti in Finlandia. Insomma, ci si vanta, a buon diritto, di aver superato sé stessi. E se si considera che le scuole finlandesi fanno parte del “Gotha” dei plessi di tutto il mondo per l’eccelsa qualità delle strutture così come per i risultati negli studi, la nuovissima Saunalahti School non farà che far spiccare ancor di più l’eccellenza della scuola finnica.  Potrebbe rappresentare un qualcosa come la “Città Ideale” cui mirare.

 

scuola del futuro

 

A costruirla è stata la Verstas, una celebre società composta da architetti di grido, e può ospitare 750 studenti, a partire dalle classi per l’infanzia sia a quelle degli adolescenti. Si snoda su ben 10.000 metri quadrati e al suo interno vi è un asilo, uno “Youth Club“, una caffetteria, una biblioteca, una palestra.

 

Saunalahti school library

 

SPAZI LUMINOSI, APERTI, BEN VENTILATI

 

Non di rado gli psicologi affermano che se si cambiasse l’approccio all’istruzione così come all’educazione, non pochi studenti muterebbero il proprio atteggiamento nei confronti della scuola e anziché provare un senso di avversione la amerebbero.

 

Infatti, spesso i bambini si dimostrano molto eccitati quando si tratta del primo giorno di scuola per via della novità, ma poi a questa eccitazione subentra un senso di noia e non soddisfazione. In Finlandia si sono chiesti come poter cambiare questo stato di cose. L’uovo di Colombo è stato: pensare ad un edificio completamente nuovo e diverso, che possa stimolare sia la creatività sia la passione per lo studio.

 

La Verstas ha così iniziato a lavorare sul progetto della Saunalahti School e gli architetti si sono prodigati per realizzare qualcosa che non fosse il solito standard degli istituti d’istruzione pubblici.

 

Saunalahti School Your Edu Action

 

Al progetto hanno preso parte anche gli architetti Jussi Palva, Riina Palva, Väinö Nikkilä e Ilkka Salminen. Quest’ultimo ha sottolineato come la struttura non sia stato pensata unicamente come un luogo per lo studio delle materie tradizionali, ma anche per poter diventare un punto di riferimento per la città di Espoo. Non è un caso, quindi, che la biblioteca di sera sia aperta al pubblico. Inoltre vi è una crescente integrazione tra lo Youth Club, l’asilo e la scuola.

 

LIBERI DI MUOVERSI

 

La Saunalahti School non ha nulla delle tradizionali scuole dove ognuno deve stare al suo posto e seguire le lezioni passivamente. Tutto avviene nel pieno relax e gli studenti possono accomodarsi dove meglio gradiscono e sono incoraggiati ad avere parte attiva alla lezione. Se un bambino vuole spostarsi da un’altra parte dell’aula, basta che prende la sua sedia e si sistema dove preferisce e nessuno lo sgriderà.

 

Non è tutto: se vogliono stare ancor più comodi, possono sdraiarsi su un divano con il loro computer adagiato su un apposito supporto. La presenza del computer non deve stupire più di tanto visto che in classe non esiste più la lavagna, ma ogni ragazzo ha un proprio laptop.

 

Stimolato anche il lavoro di squadra, con progetti che coinvolgono tutti gli studenti; a tal fine, evitare barriere anche visive, le pareti sono di vetro, quindi trasparenti.

 

TRA SPORT E RISTORO

 

Anche un punto di ristoro, quale il ristorante, diventa un momento per socializzare ed avere uno scambio di opinioni con il proprio insegnante. Oltre ai tavoli è presente un piccolo palco a disposizione per rappresentazioni teatrali, feste, incontri.

 

Saunalahti school theatre

 

Gli spazi aperti della scuola sono stati appositamente progettati per offrire agli studenti un luogo dove passeggiare e vi sono aree pensate a seconda che alunni frequentino la primaria o la secondaria.

 

Con il calar della sera, il plesso diventa un punto di incontro e per svolgere attività sportiva per tutti gli abitanti della città.

 

Particolare cura anche per gli interni e gli esterni dell’edificio dove sono stati utilizzati dei materiali assolutamente naturali che conferiscono all’ambiente un’atmosfera accogliente e calda. Le aree giochi per i bambini hanno pareti vivacemente colorate e il colore caratterizza anche ogni aula, dipinta con tinte differenti.

 

Saunalahti school lunchroom

 

BARRIERE ADDIO!

 

Non solo pareti in vetro trasparente per evitare ogni ostacolo visivo tra gli studenti, ma anche spazi aperti che accolgono delle aule. Inoltre tutte le zone sono collegate tra di esse. Gli architetti sono stati dell’idea che un qualsiasi ostacolo sarebbe stato letto dagli studenti come una barriera suscitando, pertanto, in loro un senso di ribellione.

 

Saunalahti School windows

 

Anche le finestre sono così state fatte grandissime per trasmettere un senso di connessione con quello che è il mondo esterno e non aver la sensazione di essere come “prigionieri” tra quattro mura.