Categorie
Attualità

Iniziano a Baciarsi Appassionatamente in Piazza a Parma e Vengono Fermati dagli Agenti, ma Reagiscono e Li Prendono a Calci: Arrestati


I due amanti sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e denunciati per atti osceni in luogo pubblico, la coppia italiana si trovava nel Piazzale della Pilotta.

Un fatto a dir poco controverso si è verificato venerdì scorso a Parma presso piazzale della Pilotta, qui una coppia si stava trattenendo indisturbata attraverso espliciti gesti di natura sessuale davanti a passanti. In seguito qualcuno ha allertato il 113 che ha inviato degli operatori per intervenire, secondo le testimonianze nei paraggi c’erano anche dei minorenni.

Gli amanti di nazionalità italiana, di 46 anni lui e 35 invece lei, si sono dimostrati però insofferenti all’intervento dei pubblici ufficiali finendo per complicare ulteriormente la situazione. La donna infatti si sarebbe scagliata tra calci e pugni contro i poliziotti una volta che le sono state chieste le generalità, una volta bloccata ha chiesto l’aiuto del compagno per fuggire. Sono iniziate così minacce e insulti verso gli agenti, per poi raggiungerli e spingerli per liberare la compagna, quest’ultima allora è stata fatta salire nella volante, e a quel punto sono iniziati calci contro i cristalli dell’auto.

Per paura di non riuscire a gestire i due soggetti violenti è stato richiesto l’aiuto da parte di una seconda pattuglia, riuscendo così a bloccare anche l’uomo per portarli entrambi in questura.

L’arresto è avvenuto per resistenza a pubblico ufficiale, mentre è stata anche fatta partire una denuncia in stato di libertà per atti osceni in luogo pubblico, il coinvolto di sesso maschile inoltre ha subito accuse di reato di oltraggio. Il pm ha scelto di condannare la donna agli arresti domiciliari, mentre il compagno è stato trattenuto in questura in attesa di rito direttissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *