Condividi

Sono stati divulgati i primi dati provvisori forniti dal Miur che offrono una panoramica riguardo alla scelta scolastica. I dati riguardano le classi di primaria, medie, superiori per il prossimo anno scolastico.

iscrizioni scuola

Oltre la metà degli studenti ha optato per il liceo (55.4%), in aumento rispetto lo scorso anno. In crescita gli istituti tecnici che ora raggiungono il 31%. In calo invece i professionali, che ora hanno raggiunto il 13.6%.

Interessante il dato riguardo i licei: è dal 2015 infatti che aumentano le iscrizioni riguardo questa tipologia. La scelta del liceo classico è stata considerata dal 6,8% degli studenti, lo scientifico dal 25,5%. Stabili al 9,3% le preferenze per il liceo linguistico e allo 0,5% quelle per il liceo europeo/internazionale.

Il Lazio si è confermato con la maggiore percentuale di iscritti ai licei, con il 68,6%. Troviamo poi Abruzzo (61,2%), Campania (59,1%), Sardegna e Umbria (rispettivamente 58,5%), Sicilia (58,2%).

Il Veneto invece è la regione in cui il minor numero di ragazzi sceglie il liceo (45,7%) e prediligono la scelta dei tecnici (40%). Nei tecnici seguono Emilia Romagna (37,2%) e Friuli Venezia Giulia (36,5%). La regione con la più alta percentuale di iscritti negli istituti professionali è la Basilicata (16,8%), seguita da Campania (16%) ed Emilia Romagna (15,8%).