Condividi

«Per fare un fiore ci vuole un seme». Lo cantava già nel 1974 Sergio Endrigo in “Ci vuole un fiore”. Ora SPROUT aggiorna il testo di Gianni Rodari: per fare un fiore ci vuole un seme ma anche una matita. Una matita che, dopo averlo consumata, si possa piantare e innaffiare e che darà vita a un grande pianta!

L’iniziativa Matita SPROUT è ecologica al 100%. La matita è fatta a mano con materiali biodegradabili e all’interno dell’estremità opposta della punta contiene i semi di una pianta a scelta: aneto, coriandolo, pepe verde, basilico, calendola, pomodoro ciliegino, timo, menta, salvia, rosmarino, non ti scordar di me.

“Tutto ciò che si scriviamo diventa parte di una sorta di biblioteca mentale e ci fa diventare le persone che siamo. La scrittura, infatti, entra in noi e ci trasforma: ci fa crescere e cambiare. La matita SPROUT fa parte di un progetto ideato per incoraggiare i più piccoli a scrivere e ad avere rispetto di sé e dell’ambiente”.

matita

matita con i semi dentro

matita con i semi dentro

matita con i semi dentro

LA LISTA DELLE MIGLIORI PROPOSTE PRESENTI SU AMAZON