Condividi

A Caltanissetta il panettiere Fedele deposita ogni sera su una panchina vicino al suo negozio beni di prima necessità destinati agli indigenti. Perché per lui “Tutti hanno diritto di assaggiare”.

Fornaio dal Cuore D'Oro

La cosa è venuta fuori di recente, ma Fedele compie questa bella azione da 19 anni. E in questo periodo in molti hanno seguito il suo esempio, lasciando sulla panchina qualcosa per chi ha bisogno.

Fedele all’occorrenza fa anche bel bene a domicilio: “La mamma di una bambina ammalata un giorno mi ha chiesto di portarle del pane rimasto al negozio perché non poteva permettersi di darle da mangiare. Sono corso in aiuto e da allora ho iniziato a farlo ogni giorno”.

Il generoso panettiere racconta che tutto ha avuto inizio quando da ragazzo accolse un frate in panetteria: “Quando l’ho visto gli ho detto: ‘Cosa ti posso offrire?’, e lui ha risposto: ‘Pane’. Affacciandomi fuori vedevo che dava questo pane a tanta gente”. Ora sta a lui portare avanti questa bella iniziativa, in questo caso su una panchina: “La sedia è importante, si può stare seduti comodi e si può mangiare qualcosa con tranquillità. Do a tutti quello che si può dare, non è così grande la cosa. Anche se io ho regalato, ho dato, a me hanno regalato assai: l’amore delle persone e la gioia”.

E termina con un appello: “Anche agli altri panifici, faccio un annuncio, se avete la possibilità di mettere qualcosa fuori, mettetela. Il motto che metto su Facebook è questo: ‘Fare tutto quello che non fanno gli altri’. Provatelo a farlo pure voi e vedete che bello, vivere così!”.