Condividi

Ennesimo episodio di dimenticanza di un bambino in macchina nella città di Stupino, un luogo nei pressi di Mosca. Lui è Oleg Gusev di 5 anni, rimasto solo per due ore dopo che la madre lo lasciato in macchina per andare ad un colloquio di lavoro. Il caldo gli è stato fatale. La madre, Olesya Yeletskova 35 anni è stata indagata per omicidio colposo e rischia 2 anni di carcere.

Colloquio di Lavoro

Lo ha portato con lei forse perché non sapeva a chi affidarlo; arrivata nel luogo previsto ha quindi lasciato la vettura, una Kia Cerato, chiudendo dentro il figlio che era assicurato al sedile con la cintura di sicurezza. La temperatura esterna era di 24°. Ancora non chiarite le cause della morte del piccolo Oleg; si ipotizza che abbia sofferto di un colpo di caldo e sia soffocato nel proprio vomito. Al suo ritorno alla macchina, Olesya Yeletskova, si è trovata davanti la drammatica scena: il figlio era morto. La donna è stata portata all’ospedale per un crollo nervoso.

Una madre affettuosa

oleg gusev
in foto: Oleg Gusev

La polizia ha aperto un’inchiesta. L’anno scorso è stata varata in Russia una legge che vieta di lasciare i minori da soli in auto. Sia la madre che il padre, Alexey Gusev, del piccolo Oleg erano considerati dei genitori premurosi e affettuosi. Racconta Ksenja Mishonova, mediatore per l’infanzia: “Non facciamo che ripetere ai genitori che è pericoloso lasciare i propri figli soli in macchina, anche per poco tempo. Questi comportamenti negligenti purtroppo non fanno che causare tragedie”.