Categorie
Attualità

Lascia Morire di Fame La Figlia di 3 Anni. Il Motivo? Doveva Andare dal Fidanzato


Oltre 1000 km per andare a trovare il compagno, la bimba è rimasta sola per una settimana: “Pensavo che fosse stato giusto lasciarla a casa”

Un dramma al limite dell’incredibile arriva dal Giappone, dove una donna ha letteralmente abbandonato la figlia di 3 anni a casa per andare a trovare il fidanzato.

La protagonista della vicenda è Saki Kekehashi di 24 anni, che ha lasciato sola la piccola Noa per ben 8 giorni, con l’idea di andare a trovare il fidanzato ad oltre 1000 km di distanza, la ragazza infatti risiede a Tokyo e si era spostata a Kagoshima. Sempre Saki avrebbe confessato agli investigatori che reputava quella la scelta migliore.

Una volta tornata a casa il 14 giugno avrebbe trovato la piccola Noa senza sensi e priva di respiro avvisando così i soccorsi e portandola in ospedale dov’è stata accertata la sua morte. Secondo quanto emerso la bimba sarebbe morta per denutrizione e disidratazione, lo stomaco della bimba era praticamente vuoto, inoltre la piccola soffriva anche di atrofia timica ed eruzione cutanea causata dal pannolino sporco.

La polizia al momento crede che la donna trascurasse l’infante da tempo, anche l’asilo ha comunicato che Noa non frequentava più da un’anno. La donna e la famiglia vivevano sole nell’appartamento di Ota Ward dopo il divorzio avvenuto nel 2017, il quale è stato trovato pieno di immondizia.

La Kekehashi ha testimoniato che la piccola stava male da tempo ma non ha mai trovato i soldi per curarla, in seguito è stata arrestata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *