Categorie
Attualità

L’Errore della Nomina di Lino Banfi, Sarebbe Dovuto Andare all’Unicef Non All’Unesco


Lino Banfi, negli ultimi giorni, è stato esposto in maniera massiccia sotto i riflettori dei social e non solo. Luigi Di Maio infatti, qualche giorno fa, ha felicemente dichiarato: «Abbiamo nominato, individuato, nel maestro Lino Banfi, che andrà a rappresentare l’Italia nella commissione italiana per l’Unesco. Insomma: abbiamo fatto Lino Banfi patrimonio nell’Unesco».

Nomina di Lino BanfiOvviamente sul web si è scatenata l’ironia che ha coinvolto persino il Ministro Salvini che scherzosamente ha dichiarato: «E Jerry Calà?». Ma nelle ultime ore si sta diffondendo un’indiscrezione abbastanza sconcertante.

Alcune testate giornalistiche infatti stanno dichiarando che in realtà il Ministro Di Maio avrebbe fatto confusione, scambiando Unicef ed Unesco. L’attore pugliese infatti nel 2001 venne nominato ambasciatore dell’Unicef.

Lino Banfi, sorpreso dalla sua nomina, ha dichiarato: «Forse è vero che io sono un comichetto, non di quelli da Oscar, ma di quelli che alimentano la risata, il buonumore del Paese. Sono l’umiltà del riso, sono un giullare, ma non sono un giullare di corte. Un giornalista mi ha detto che prima di me c’era Pupi Avati… Di Maio conosce a memoria le battute di tutti i miei film. Gli piaccio come attore e mi ha scelto per rappresentare l’Italia. Chi non ne sarebbe lusingato? Ti confesso che mi rende allegro quando mi chiamano Lino nazionale. E meglio sarebbe Lino di Mameli».


Il leader di Fratelli D’Italia, Giorgia Meloni, nel corso di un comizio elettorale tenuto a Roseto degli Abruzzi, ha dichiarato al suo pubblico: «Pare che Lino Banfi fosse in realtà destinato all’Unicef. Di Maio, non avendo distinto tra Unicef e Unesco, avrebbe mandato Banfi nel posto sbagliato». I presenti ovviamente hanno riso divertiti. È bene però precisare che questa vicenda con protagonista Di Maio ancora non ha nessun fondamento, però non è nemmeno stata smentita. Che sia solo semplice satira?

Lascia un commento