Condividi

Il Veneto ha intenzione di ripartire e vuole farlo cominciando dai centri estivi. La regione, come molte altre del Nord Italia, ha attraversato un periodo di grande difficoltà a causa del Covid-19. Nonostante questo, è stata tra le prime a riprendersi e a programmare tutti gli step per ritornare alla normalità.

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha esplicitato le speranze e i desideri dei veneti di ricominciare ad essere un popolo vivace e pronto a rimettersi in gioco, partendo proprio dai centri estivi. Purtroppo la questione 0-3 ha frenato gli entusiasmi.

Zaia, in un punto stampa, ha affermato: “Spero si risolva la partita 0-3 e dei centri estivi. Sono nel limbo, abbiamo approvato le linee guida, ma dal governo non c’è stata nessuna approvazione“. Ha poi aggiunto che in settimana si approfondirà il tema.