Condividi

Alba è una bambina di un anno e mezzo affetta dalla sindrome di Down, rifiutata da sette famiglie in attesa di adozione. Ora però la piccola ha trovato un papà in Luca Trapanese, single napoletano, che senza esitazioni l’ha adottata definitivamente quando ha compiuto un anno, dopo averla avuta in affido a poche settimane dalla nascita.

Bimba Down Rifiutata da 7 Famiglie

Spero che in tanti facciano quello che ho fatto io“, racconta Luca che ha realizzato il suo sogno di adottare un bambino disabile o vittima di abusi. Il 40enne per molti anni ha fatto del volontariato la sua ragione di vita ed ora ha scritto un libro a quattro mani con lo scrittore Luca Mercadante, “Nata per me”, sul suo incontro con Alba. “Ho realizzato il sogno di avere un figlio“, dichiara il neo papà e spiega che non trova differenze tra crescere un bambino sano o uno disabile, perché le difficoltà “sono le stesse”. “E’ importante non vedere solo la disabilità del bambino, ma tutte le sue potenzialità. E Alba ne ha tantissime“.

L’impegno di Luca per i più sfortunati gli ha fatto fondare a Napoli l’associazione “A ruota libera”, che si occupa di ragazzi Down e “La casa di Matteo”, per bambini con gravi malattie. Inoltre sempre in Campania, a Marzano Appio, Luca ha creato “Il borgo sociale”, con tre residenze, fattoria, apicoltura e molte altre attività per far inserire i disabili nel mondo del lavoro e renderli autonomi. Luca ci insegna che la diversità può essere una risorsa e quando guarda Alba giocare come una qualsiasi bambina non ha dubbi: “Sono convinto che sarà felice“.