Categorie
Attualità

Maestra Condannata: Teneva gli Alunni a Testa in Giù per Punizione



La 57enne li teneva a testa in giù per le caviglie, e li prendeva per il collo.

Nel maggio del 2017 una maestra elementare di 57 anni era stata segnalata da dei genitori per avere abusato fisicamente di alcuni bambini dopo averli presi di mira.

Insegnava a Valdagno in provincia di Vicenza, è stata condannata a due mesi di reclusione (sospesi) e a risarcire le famiglie di due bambini vittima di violenza con una cifra di 6mila euro ciascuna.


La donna in questione avrebbe afferrato il collo ad un bambino di 6 anni e fatto distendere su un banco e puntato contro una seggiolina, rischiando che gli cadesse addosso, altri due bambini invece sarebbero stati sollevati a testa in giù presi per le caviglie e scossi.

Per la terza volta in 10 anni la docente viene accusata di abuso di mezzi di correzione, negli altri casi però le inchieste erano cadute per prescrizione.

Lascia un commento