Condividi

Quante volte ci si è chiesti cosa sia davvero il meglio per i propri figli? Quante ancora ci è stato detto che quello che stavamo facendo per loro fosse sbagliato? Quanti episodi ci sono capitati in cui qualcun altro ci dava dei consigli relativi al come comportarsi con la progenie?

Il dibattito su cosa sia giusto o sbagliato, migliore o peggiore per la crescita dei figli è infinita. Alimentazione, attività sportive, educazione sono solo alcune delle tematiche che portano, spesso, a dei conflitti tra le mamme. Alcune ritengono, ad esempio, che sia giusto allattare fino ad una certa età il bimbo, altre che invece non lo considerano necessario. Alcune credono che sia meglio educarli con severità, altre preferiscono metodi differenti.

mamme decalogo

Esiste il “meglio” per crescere i figli?

Insomma, ogni genitore ha una propria e ferrea opinione su cosa sia meglio o, comunque, più giusto per i figli. E, tuttavia, da quella pensiero nessuno riesce a discostarsi.

Però, una blogger di nome Jaione, autrice del sito web masalladelrosaazul.com, ha scritto un lungo messaggio intitolato “Il meglio è”. La scrittrice, attraverso le sue parole, si è rivolta a tutte le mamme, in particolare a quelle che lo sono diventate recentemente, in modo da poter loro spiegare che non esiste un qualcosa che sia meglio per la crescita dei bambini, rispetto ad un’altra. Il meglio consiste semplicemente nell’amarli, renderli felici, tranquilli e sicuri. E tutto ciò, secondo la blogger, si può realizzare esclusivamente se il genitore riesce a trasmettergli amore, felicità e sicurezza.

Il messaggio è stato appeso nell’ambulatorio di un pediatra, il quale si è trovato totalmente concorde con le parole. Così, la mamma di un piccolo paziente, dopo aver visto il cartello, ha deciso di pubblicarlo sui social, rendendolo virale.

Il testo della blogger Jaione recita:

Il meglio non è il seno.

Il meglio non è nemmeno il biberon.

Il meglio non è prenderlo sempre in braccio.

Il meglio non è metterlo a dormire in quella posizione.

Il meglio non è nemmeno metterlo a dormire in quell’altra posizione.

Il meglio non è coprirlo così.

Il meglio non è nemmeno coprirlo in un altro modo.

Il meglio non è vestirlo con questo.

Il meglio non è nemmeno vestirlo con quello.

Il meglio non è dargli il purè.

Il meglio non è nemmeno dargli del cibo a pezzi.

Il meglio non è ciò che dice tua madre.

Il meglio non è nemmeno ciò che dice la tua amica.

Il meglio non è lasciarlo con la baby sitter.

Il meglio non è nemmeno mandarlo all’asilo o farlo rimanere con i nonni.

Il meglio non è dargli questo tipo di educazione.

Il meglio non è nemmeno dargli un altro tipo di educazione”.

“Il meglio sei tu”

Sorge spontaneo, quindi, chiedersi: “Ma allora come mi dovrei comportare?”.

E la blogger risponde:

Sai cosa sia davvero il meglio?
IL MEGLIO SEI TU
.

Il meglio è ciò che ti fa sentire meglio.

Il meglio è ciò che il tuo istinto ti dice che è meglio.

Il meglio è ciò che ti aiuta a stare bene.

Il meglio è ciò che ti permette di essere felice con la tua famiglia.

Perché, se tu stai bene, loro ricevono il meglio. Perché il meglio sei tu.

Perché, se ti senti sicura, anche loro si sentono sicuri.

Perché, se tu credi che lo stai facendo bene, la tua tranquillità e la tua felicità arrivano a loro.

PERCHÉ IL MEGLIO SEI TU.

Cerchiamo di dire a ogni madre/padre che è il meglio. Perché ciò che è davvero meglio per i tuoi figli sei tu”.