Messico, Abusi Shock in Chiesa: “Avevamo Solo 6 Anni, ma ci Leggeva La Bibbia e ci Masturbava”

Continua l’inchiesta sui casi di pedofilia a carico della Congregazione dei Legionari di Cristo in Messico. Da ciò che è emerso finora padre Marcial Maciel Degollado, fondatore della Congregazione nel 1941, avrebbe abusato di almeno 60 minorenni. E il suo crimine è stato a lungo negato dalla Chiesa.

Abusi Shock in Chiesa

Ora si sa che furono 33 i sacerdoti ad aver abusato di minori. Fu Joseph Ratzinger, divenuto Papa, a far riaprire il processo contro padre Degollado. Grazie alle numerose denunce, cominciate già nel 1956, il sacerdote fu interdetto da ogni ministero pubblico e fu relegato a “una vita riservata di preghiera e di penitenza” per le sue azioni riprovevoli. Marcial Maciel Degollado morì nel 2008.

In questi anni sono emersi altri nomi di sacerdoti che si sono macchiati di pedofilia, uno tra tutti padre Ferdinando Martinez, che abusò di numerose bambine tra i 6 e i 9 anni affidate all’istituto di Cancun, in Messico, dove lui insegnava. Una di esse, Ana Lucia Salazar, oggi giornalista, ricorda: “Ci leggeva dei passi della Bibbia mentre con una mano ci masturbava: è chiaro che dopo questo per noi bambine la vita non fu più la stessa. Purtroppo il passato è passato e non c’è modo di dimenticare.

Diventa un autore di MenteDidattica e pubblica i tuoi articoli!

Gli insegnanti che inviano la propria richiesta, una volta accettati, potranno pubblicare articoli su tematiche scolastiche preferite.

Lascia un commento