Categorie
Attualità

Milano: La Disperazione di una 20enne: “Stuprata dal Titolare di un Locale sui Navigli”


Ha passato la serata in compagnia degli amici, ha finito per essere stuprata, un caso simile sarebbe avvenuto anche in viale Monza.

Due nuovi casi di stupro sono stati denunciati nella notte a Milano, in uno di questi una ventenne ha raccontato di essere stata violentata dal proprietario di un locale sui Navigli.

Nella serata di ieri la giovane avrebbe passato una serata in compagnia di alcuni amici nella nota zona di movida milanese, passando la serata nel locale in questione. Ad un certo punto verso la chiusura, sarebbe stata chiamata dal proprietario con una scusa che l’avrebbe fatta allontanare verso il bagno, a quel punto le avrebbe tolto il cellulare dalle mani e avrebbe iniziato lo stupro impedendole di chiamare aiuto.

Poco dopo è stata trovata dagli amici che avevano perso le sue tracce per strada in stato di shock, hanno così di accompagnarla al centro anti-violenza della Clinica Menegalli, dove sono stati rilevati segnali riconducibili ad uno stupro, ora si indagherà sulla responsabilità del responsabile.

Una donna di 30 anni invece, sempre nella notte, ha denunciato uno stupro avvenuto da parte di un uomo che le aveva offerto un passaggio in auto presso viale Monza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *