Condividi

Ieri il Miur ha presentato alle associazioni che fanno parte dell’Osservatorio sull’inclusione, il decreto di modifica del D.lgs. n. 66/2017, in particolare l’iter necessario per l’assegnazione e la richiesta delle ore di sostegno.

Secondo quanto riferisce Askanews, il Ministro Bussetti è tornato di nuovo sull’argomento a margine della settimana Italia-Cina dell’Innovazione. Secondo Bussetti il primo passo del percorso è “la modifica dell’idea dell’insegnante di sostegno che non è solo dell’alunno, ma dell’intera classe che lavora con l’alunno. Se vogliamo fare inclusione non dobbiamo fare discriminazione. I nostri ragazzi sono tutti i ragazzi delle scuole, poi c’è chi ha più bisogno e a loro daremo opportunità in più”.