Condividi

Ciro Piccini, 51 anni, è morto all’ospedale Loreto Mare di Napoli ed ora i suoi famigliari hanno sporto denuncia. Il 29 aprile l’uomo arriva al nosocomio lamentando forti dolori all’addome.

Ciro Piccini

La diagnosi è di coliche intestinali, e dopo qualche flebo viene dimesso. Ma a casa i dolori continuano e Piccini ritorna in ospedale, dove i medici gli fanno fare una tac e altre flebo.

Il giorno dopo, dal momento che il dolore non va via, l’uomo fa una tac con contrasto. I dottori gli installano un sondino gastrico e decidono di intervenire d’urgenza per occlusione intestinale.

Poco dopo il 51enne va in arresto cardiaco e muore. Ora la sua famiglia vuole sapere la verità. Tre medici sono indagati per omicidio colposo. “Lo facciamo affinché nessun altra famiglia provi ciò che stiamo provando noi. Ciro era sano, non soffriva di alcuna patologia, era uno sportivo“, dichiarano i suoi cari.