Condividi

“Striscia la Notizia” già ne parlava qualche anno fa, quando mostrava come i sedili degli scuolabus fossero stati sostituiti da panche in ferro al fine di aumentare la capienza passando da 8 bambini a ben 20. Ed oggi si torna a parlare di trasporti scolastici irregolari.

Scuolabus Irregolari

Negli scuolabus napoletani si parla addirittura del cosiddetto “scanno“, cioè una seduta di legno mobile. Su questa vengono fatti accomodare i bambini all’occorrenza, a volte persino nel bagagliaio del mezzo.

E così “Striscia la Notizia” torna di nuovo a Napoli: l’inviato Luca Abete in piazza Carlo III ha testimoniato che un furgoncino ha addirittura triplicato la capienza massima, facendo salire oltre venti bambini.

Abete ha tentato di avvicinarsi alla fermata dello scuolabus ma le persone non hanno voluto parlare; gli unici che con la loro innocenza hanno risposto all’inviato sono stati proprio i bambini. “Sì, sì, siamo tutti dello stesso pullmino”, hanno ammesso i piccoli.