Condividi

Nuovo caso di bullismo, questa volta a Scafati. Un bambino di 13 anni è stato picchiato e umiliato da quattro bulli della sua stessa scuola. Le violenze  hanno avuto inizio perché il ragazzo è stato ritenuto gay dai suoi compagni di scuola.

Il ragazzino è stato inizialmente deriso e poi costretto ad entrare nella Villa comunale che in quel momento era chiusa. I bulli hanno forzato l’ingresso e hanno portato dentro il ragazzo che è stato prima umiliato e poi picchiato, in seguito è stato immobilizzato e toccato nelle parti intime.

nuovo caso di bullismo

La madre, vedendo il figlio rientrare a casa pieno di escoriazioni e lividi, ha deciso di denunciare il fatto.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO