Condividi

Il Pd in questa campagna elettorale si pronuncia sulla tanto criticata Buona Scuola.

In particolare è Tommaso Nannicini che risponde a Linkiesta sulle misure della Buona Scuola. Nannicini, capolista al Senato nel collegio di Milano, afferma che essa, non è stata certamente una riforma perfetta ma invita a riflettere sul fatto che si sono investiti ben 3,5 miliardi di euro per l’istruzione.

Inoltre, riferisce il responsabile del programma elettorale del PD, la Buona Scuola ha messo al centro gli studenti, ovvero gli interessi di coloro che la scuola la vivono appieno.

Riguardo all’alternanza scuola-lavoro dichiara che si è nella giusta direzione per tenere sempre più affiancati mondo scuola e quello del lavoro. Interviene, poi, Camilla Sgambato precisando che i circa 100mila docenti precari di 5 anni fa, oggi si ritrovano di ruolo.