Categorie
Attualità

Polemiche su Misure Sicurezza a Scuola, Lo Sfogo di un Preside: Genitori non Capiscono Le Nostre Difficoltà


Il preside dell’Istituto Superiore “G. Minutoli”, Pietro La Tona, pubblica uno sfogo sul proprio profilo Facebook in merito alla difficoltosa ripresa delle attività didattiche.

lo sfogo di un preside

“Sono stato criticato da un genitore perché una mattina, per alcune ore, è mancata l’acqua nella mia scuola.  Altri colleghi sono stati criticati perché mancano le aule, i banchi, le uscite di sicurezza e, financo, per gli assembramenti sugli autobus” scrive.

“I genitori non capiscono le difficoltà che dobbiamo affrontare quotidianamente. Non siamo amministratori di condominio” aggiunge.

“Gli edifici scolastici, comprensivi di acqua, luce, riscaldamenti, impianti efficienti, arredi, certificazioni di agibilità e quanto attiene alla funzionalità degli edifici, sono di competenza degli enti locali e non delle scuole” spiega.


Purtroppo cerchiamo sempre di tamponare i problemi, facendo manutenzioni che non ci competono e assumendoci responsabilità non nostre e per questo veniamo pure criticati. Forse dovremmo avere il coraggio di chiudere tutte le scuole messinesi finché tutto ciò che ci deve essere fornito e messo a norma non ci sia dato veramente. E così riapriremmo forse tra due anni. Ma lo faremo?” prosegue.

No che non lo faremo perché nonostante tutto, nonostante le critiche anche di alcuni genitori o alunni che invece di aiutarci si ergono a censori, noi continueremo a considerare prioritario il servizio pubblico rispetto alle grosse responsabilità che non ci competono ed alle critiche che, spesso, non meritiamo” conclude.

Lascia un commento