Presentato il Disegno di Legge, L’Insegnante di Scienze Motorie Arriverà Presto alla Primaria

L’Onorevole Luigi Gallo (M5s), presidente della VII Commissione Cultura della Camera, ha annunciato sul suo profilo Facebook la nascita nella predetta Commissione del disegno di legge MarinDisposizioni per la promozione dell’attività fisica e dell’educazione motoria nella scuola primaria”.

Insegnante di Scienze Motorie

L’Onorevole Gallo si è detto soddisfatto per la presentazione della suddetta proposta di legge, poiché le “scuole primarie devono essere luoghi di movimento per i bambini e troppo spesso invece i nostri fanciulli sono bloccati ai loro banchetti e seduti per ore mortificando crescita, cura, benessere sia psichico che fisico, e soprattutto apprendimento. Si perchè ormai tutte le ricerche scientifiche dimostrano come l’attività motoria, esperienziale , tattile, di immersione nella realtà potenzia a dismisura l’apprendimento e il nostro cervello con stimoli coinvolgenti, riempiendo di conoscenze e saperi il nostro cuore come la nostra mente.

Diventa un autore di MenteDidattica e pubblica i tuoi articoli!

Gli insegnanti che inviano la propria richiesta, una volta accettati, potranno pubblicare articoli su tematiche scolastiche preferite.

10 commenti su “Presentato il Disegno di Legge, L’Insegnante di Scienze Motorie Arriverà Presto alla Primaria”

  1. Servirebbe anche l’insegnante di Musica alla Primaria! Ci sono studi in merito che evidenziano quanti e quali siano gli effetti positivi sul cervello e sull’apprendimento con lo studio di uno strumento e l’ascolto musicale.

    Rispondi
  2. Facevo ancora l universitá, isef,nel lontano 1978/79, e si diceva che, “presto” si sarebbe inserito l insegnante di educazione fisica( quella volta ancora si chiamava.così), nella scuola primaria.scusate ma.queste affermazioni attuali mi fanno un.po ridere….

    Rispondi
  3. Sono d’accordo cn Marina ,anch’io sn docente di educazione fisica mi sn laureata nel 1980 e poi che hanno fatto?Hanno fatto fare i corsi ai maestri e noi a girare per le scuole secondarie,se avessero dato gli incarichi ai prof col titolo specifico sarei rimasta nel mio paese….mmah!!!

    Rispondi
  4. PURE A ME FANNO RIDERE .IO MI SN LAUREATA A PALERMO NEL 1980 E GIÀ ALLORA SI DICEVANO QST COSE , HANNO FATTO FARE I CORSI AI MAESTRI E NOI COL TITOLO A GIROVAGARE PER LE SCUOLE SECONDARIE,A QST’ORA SAREI NEL MIO PAESE DA UN PEZZO E INVECE …..sn d’accordo cn msrina

    Rispondi
  5. Sono un insegnante di scienze motorie di un liceo scinetifico e mi auguro di vero cuore che questa legge venga applicata inquanto i ragazzi che arrivano ai superiori sono talmente inabili da non saper nemmeno camminare. Io darei ancora più importanza a tale disciplina

    Rispondi
  6. Sicuramente sarebbe una cosa positiva. Non sono d’accordo con chi dice che i ragazzi arrivano alle superiori che non sanno muoversi, primo perché l’attività alla primaria si fa,secondo perché extra scuola fanno tante di quelle attività da far paura.

    Rispondi
  7. Si fa attività alla primaria? A me sembra che vengano portati i bambini nelle palestre (dove ci sono) li fanno giocare per un’ora scarsa e spesso senza programmazione alcuna.

    Rispondi
  8. I bambini della scuola primaria fanno poca motoria, al massimo una volta a settimana e quasi sempre vengono lasciati giocare dalle maestre in quell’ora, al contrario degli altri paesi europei dove invece si fa 5-6 volte a settimana!

    Rispondi

Lascia un commento