Condividi

Molti dei primi amori nascono proprio tra i banchi di scuola. A volte basta uno sguardo, un sorriso, ed ecco che scocca la scintilla che fa infatuare gli animi dei ragazzi. La vicenda però si fa più complicata nel momento in cui la scintilla scocca tra uno studente 16enne ed una docente 29enne.

Durante un viaggio di istruzione, su un volo di ritorno dall’Africa, succede qualcosa di inaspettato: la giovane insegnante Eleanor Wilson, dopo qualche drink di troppo, ha avuto un rapporto sessuale nel bagno dell’aereo con un suo studente 16enne.

Sesso in Gita Scolastica

L’infatuazione si sarebbe verificata proprio durante il viaggio ed è proseguita nei mesi successivi. Il ragazzo si è davvero innamorato, tant’è che considerava la sua docente come una fidanzata, soprannominandola “Puffetta” sulla rubrica del proprio cellulare. Il ragazzo, totalmente ammaliato, dichiarava: “Per me non era più un’insegnante, era come una fidanzata. Mi sentivo totalmente perso, infatuato . Una donna adulta, con una laurea, una macchina, una bella casa: ero confuso ed eccitato”.

La vicenda di per sé era già piuttosto complicata, ma è andata complicandosi ulteriormente nel momento in cui la professoressa è rimasta incinta del ragazzo. Non sentendosela di creare un ragazzo padre, decise di abortire. La vicenda è accaduta nel 2015 ma è venuta a galla solo nel 2016 poiché un altro studente ha ricattato la docente dicendole che se non avesse fatto sesso con lui avrebbe spifferato tutto. Questo quindi avrebbe spinto la professoressa a confessare.

Si parla nuovamente di questa vicenda poiché è in corso il processo a carico della docente con l’accusa di 4 abusi sessuali: la donna infatti sembra aver sfruttato la sua posizione di insegnante per togliersi qualche “sfizio”. Il ragazzo però nega tutto, dicendo che era qualcosa di più.

Gli avvocati difensori nel frattempo dichiarano che la vicenda è frutto dell’immaginazione del ragazzo che si sarebbe inventato tutto solo per pavoneggiarsi con i suoi compagni di classe. In attesa della sentenza, il ministero dell’Istruzione britannico ha bandito la docente da ogni ruolo a tempo indeterminato