Condividi

A Qualiano, nella zona nord di Napoli, un’intera famiglia è stata arrestata dai carabinieri per maltrattamenti e lesioni nei confronti della propria figlia e sorella. Si tratta del padre cinquantenne, della madre quarantaseienne e del figlio della coppia e fratello della vittima, di ventidue anni.

quagliano

La donna ed il figlio sono sotto custodia cautelare in carcere, mentre l’uomo è ai domiciliari. Da quanto emerge dalle indagini dei carabinieri, la figlia della coppia e sorella del ragazzo aveva da tempo problemi di convivenza con la famiglia, che l’avevano portata ad andare via di casa e a chiedere l’aiuto di un centro anti-violenza. Era vittima di maltrattamenti sia fisici che psicologici, soprattutto da parte della madre, che le rivolgeva insulti e minacce anche solo per farle compiere le faccende domestiche. L’aveva inoltre costretta ad abbandonare gli studi e le aveva proibito di rientrare a casa, facendola rimanere senza cibo e costringendola quindi a dormire all’aperto.

Secondo le indagini anche il fratello avrebbe partecipato alle violenze, arrivando in un caso anche a scaraventare la ragazza dalle scale. Il tutto avveniva sotto gli occhi del padre, che non è mai intervenuto in difesa della figlia.

Grazie a testimonianze degli abitanti di Qualiano e ai racconti della giovane, madre e figlio sono ora in detenzione cautelare in carcere, ed il padre agli arresti domiciliari. Tutti e tre sono accusati di maltrattamenti e lesioni verso la ragazza.