Condividi

Mio figlio è molto agitato, sta andando a casa dell’ex ragazza. Cercate di fermarlo”. E’ stato questo il drammatico appello rivolto da una donna di Pontedera ai carabinieri per cercare di fermare il figlio che stava andando a raggiungere l’ex compagna a Calcinata, nel Pisano.

ex fidanzata

E’ probabile che la donna temesse che il figlio, trentaquattrenne insegnante di Firenze, volesse far del male alla ex fidanzata trentenne. I due avevano avuto una relazione ormai terminata, ma l’uomo non aveva mai accettato la fine della storia. Secondo la stampa locale, il fatto è accaduto nella notte tra lunedì e martedì dopo un vano tentativo della donna di fermare il figlio.

L’uomo, ancora molto agitato, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. L’insegnante – che come si è saputo soffre di problemi psichici – si è messo al volante della sua auto mentre era in stato di alterazione, ma sotto casa della sua ex ha trovato ad attenderlo una pattuglia di carabinieri avvisati dalla madre. Con molte difficoltà i militari sono riusciti a portarlo in caserma per poterlo riconsegnare alla famiglia. Qui però l’uomo ha aggredito i carabinieri che si sono visti costretti ad arrestarlo per resistenza a pubblico ufficiale.

L’insegnante è stato quindi portato in ambulanza al reparto di psichiatria dell’ospedale Santa Chiara di Pisa dopo essere sottoposto a un trattamento sanitario obbligatorio.