Categorie
Attualità

Regno Unito: in Autobus Senza Mascherina, 16enne Presa a Calci


“Non sono stato razzista ma il virus è più comune tra africani e asiatici. Metti quella dannata mascherina” la dichiarazione da parte dell’uomo, ora rischia di essere accusato di aggressione ad una 16enne in autobus senza mascherina con l’aggravante di discriminazione razziale.

in Autobus Senza Mascherina

Una 16enne era entrata in un autobus senza mascherina ed è finita per essere presa a calci in faccia.

Succede a Moxley, West Midlands, Regno Unito, la giovane si trovava all’interno del mezzo pubblico di linea priva di dispositivo di protezione violando le norme di sicurezza richieste dal governo britannico. A quel punto un uomo ha cominciato ad urlarle: “Tutto ciò che sto dicendo è che devi mettere la mascherina sulla faccia! Non sono stato razzista ma il virus è più comune tra africani e asiatici. Metti quella dannata mascherina. Mentre una signora a fianco ha aggiunto: “Per quale motivo dovrei salire sul bus e trovarmi seduta accanto a te che non indossi la mascherina? Se non avessi avuto 16 anni ti avrei buttata fuori“.

A quel punto gli animi si sono scaldati ulteriormente, la ragazzina ha aggiunto frasi provocatorie ed ha cercato di uscire dal bus assieme all’amica, in quel momento l’uomo le si è gettato contro cercando di tirarle un calcio sul viso senza successo. Un passeggero è intervenuto e ha gettato a terra l’aggressore dicendo: “Cosa diavolo combini pezzo di m***a? La prossima volta di uccido”.


Il tutto è stato ripreso attraverso uno smartphone da un testimone, ora la polizia locale sta indagando sul fatto, l’uomo rischia una denuncia per aggressione con aggravante di discriminazione razziale.

Lascia un commento