Condividi

Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, critica la decisione di riaprire le scuole il 14 settembre, pochi giorni prima delle elezioni del 20.

La decisione in realtà è ancora una proposta ma Toti, come ha già fatto De Luca, boccia la data del 14 settembre senza esitazioni.

Toti contesta la sua critica: “Il Governo proporrà alle Regioni di far cominciare le scuole il 14 settembre. Poi, siccome il Governo non parla con se stesso, proporrà di richiuderle tre giorni dopo per le elezioni il 20 settembre. E poi, di riaprirle dopo due giorni di seggi, uno di spoglio delle schede e non so quanti di sanificazione, comunque almeno cinque giorni in totale”

Il presidente della Liguria conclude che il Governo necessita di “un corso intensivo di buonsenso”