Condividi

Le scuole superiori non sono considerate da tutti come semplici da affrontare. Alcuni studenti riescono infatti ad arrivare alla maturità senza particolari problemi, ottenendo il diploma. Altri invece riscontrano delle difficoltà: in questo caso il percorso diventa particolarmente difficile e si rischia un prematuro abbandono scolastico.

Anche se è superfluo ripeterlo, è giusto ricordare che la scuola non serve solo ad ottenere un pezzo di carta che offre sbocchi lavorativi: è molto di più. La scuola è conoscenza e cultura, oltre che nozioni.

Accade però che venga offerta un’alternativa piuttosto vantaggiosa agli studenti: una scuola in cui la bocciatura è “vietata”, frequentandola ci si diploma sicuramente e senza particolari ostacoli.

È il paese dei balocchi? Non proprio. Un istituto privato chiamato Scuola Italia ha affisso diversi cartelloni in cui promette il conseguimento della maturità in maniera totalmente certa. Scrivono: “Nella Scuola Italia 100% promossi: vietata la bocciatura”

Noi Non Bocciamo

Non finisce qui. L’istituto sottolinea come sia un diritto dello studente ritirarsi da scuola. Quindi lascia un messaggio controverso: perché rischiare di essere bocciati? Con Scuola Italia si va sul sicuro.

Un messaggio totalmente sbagliato e che viene proposto ai giovani come facilitazione. La scuola in questo modo viene vista in un’ottica totalmente negativa. I ragazzi si chiederanno: perché studiare e faticare quando in questo istituto possiamo ottenere tutto con facilità?

Una scuola spogliata del vero significato che la compone e ridotta ad un solo obbligo.