Categorie
Attualità

Scandalo in Olanda, Scoperta Stanza delle Torture: Cesoie, Bisturi, Seghe e Manette al Suo Interno


L’hanno scovata le autorità dei Paesi Bassi, si trovano vicino ai confini col Belgio, potrebbero appartenere ad una associazione malavitosa.

Sono nascoste all’interno di dei container a Wouwse Plantage tra Belgio e Paesi Bassi, ed erano probabilmente costruite come “stanze di tortura“. Lo testimonia la CNN, sei persone sono già state arrestate, sulle indagini la polizia britannica assieme all’Europol.

Tutte le stanze presenti erano dotate di videosorveglianza e svariati strumenti di tortura, a partire da sedie da dentista dotate di cinghia fino ad oggetti come seghe, bisturi, seghe e cesoie, inoltre le pareti sono state rivestite da dei particolari materiali fonoassorbenti.

Nel posto sono stati anche individuati 24 kg di ecstasy, tre furgoni rubati, da auto BMW e un totale di 25 armi, ha dichiarato la procura olandese che ora indagherà cercando di capire a cosa, o meglio, a chi servivano queste stanze.

Il luogo è stato trovato grazie all’operazione di infiltrazione da parte della polizia olandese, che si è inserita in un gruppo di EncroChat, una chat crittografata che veniva usata dai criminali per comunicare. In precedenza le forze dell’ordine avevano perquisito anche una casa a Rotterdam che sarebbe funta da base per l’organizzazione. Così la polizia inglese, assieme ad altre forze armate di tutta Europa, si è impegnata a decodificare i messaggi che i delinquenti usavano per fornirsi coordinate, grazie al loro lavoro sarebbero già stati sequestrate 27 tonnellate di farmaci in Regno Unito e Olanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *