Condividi

I cellulari ormai sono sempre più diffusi tra i giovani ed oggi non è difficile notare che anche i bambini ne fanno uso ed è sempre più frequente l’abitudine di utilizzarlo in classe e distrarsi durante le lezioni, per cui una scuola di Biella ha pensato bene di limitare l’uso del cellulare durante le ore scolastiche, ideando, così, l’affissione di pannelli, all’interno dei quali verrà riposto il cellulare una volta entrati in classe.

L’idea arriva dal Dirigente Scolastico della scuola superiore Bona di Biella il quale durante un Erasmus lavorativo in Olanda notò questa organizzazione all’interno della scuola, un’iniziativa intelligente ed efficace che ha portato anche nella sua scuola.

L’anno scolastico si è aperto proprio con l’intenzione di instituire all’interno delle aule pannelli di stoffa sul muro con dei taschini numerati, all’interno dei quali verranno contenuti i cellulari, che rimarranno lì finchè non termineranno le ore di lezione, così l’alunno non avrà tentazione di utilizzarlo, con la possibilità però di prenderlo durante l’intervallo.

Una soluzione davvero valida ed efficace che gli alunni inizialmente non hanno preso bene, ma poi si è riscontrato un certa produttività ed attenzione durante le ore di lezione, un’ iniziativa messa in atto per il bene degli alunni che dovranno rigorosamente rispettare. Ci si augura che presto anche altre scuole prenderanno esempio.