Scuola, in Arrivo Nuova Ricetta Educativa: “Dare del Lei ai Docenti e Alzarsi Quando Entrano in Classe”

Per molti la scuola italiana sta imboccando una pessima direzione. Questo troverebbe conferma nei numerosissimi casi di cronaca in cui si susseguono comportamenti scorretti degli studenti e violenze dei genitori ai danni dei docenti.

Come porre fine a tutto questo? Il Veneto offre una soluzione: ricominciare dalle basi. Elena Donazan, assessore regionale all’Istruzione, ritiene necessari alcuni cambiamenti in ambito scolastico, cominciando dall’atteggiamento in classe.

dare del lei ai docenti

Dare del Lei ai docenti, alzarsi quando entrano e vestirsi in modo idoneo. Queste sarebbero, secondo Donanzan, le basi su cui fondare una nuova tipologia di scuola: quella in cui si ritrovi il rispetto per il docente.

Per quanto riguarda il decoro scolastico, in questa sede si è già discusso molto: il Ministro Salvini ha dichiarato di essere favorevole al ritorno del grembiule obbligatorio.

L’alzarsi in piedi all’arrivo del docente potrebbe sembrare un atteggiamento considerabile “retrò”, ma è comunque un segno di educazione e profondo rispetto. Dare del Lei all’insegnante invece collocherebbe il docente ad un livello differente rispetto agli studenti. Questo potrebbe aiutare a restituire alla classe degli insegnanti la giusta dose di rispetto

Pugno duro anche nei confronti dei genitori. Donazan spiega: «Chi si presenterà negli istituti in modo violento e aggressivo prendendosela con gli insegnanti e interferendo con l’attività didattica, sia a livello verbale se non addirittura alzando le mani, verrà denunciato». Questo basterà a ridurre le aggressioni? Solo il tempo potrà dirlo. Tuttavia sembra che Donazan sia ben intenzionata a restituire alla scuola veneta il giusto valore.

Diventa un autore di MenteDidattica e pubblica i tuoi articoli!

Gli insegnanti che inviano la propria richiesta, una volta accettati, potranno pubblicare articoli su tematiche scolastiche preferite.

Lascia un commento