Condividi

Quante volte nel fare il nostro mestiere ci chiediamo come possiamo rendere la nostra didattica più piacevole e non noiosa in modo da coinvolgere tutti i nostri alunni?

Spesso si perde di vista il vero obiettivo che ci ha spinto a diventare insegnanti e di questo ne soffre la classe, la nuova scuola apre le porte verso una didattica laboratoriale che rende le lezioni molto più stimolanti e sortisce dei buoni risultati. In classe vi sono tanti bambini che hanno diversi bisogni e una classica lezione frontale non riuscirebbe a coinvolgerli.

lezione frontale

Nella mia esperienza scolastica mi sono resa conto come nelle classi più difficili ci sia bisogno di trovare delle strategie educative per aiutare proprio tutti, i diversi progetti svolti con i miei alunni mi hanno dimostrato come servano a far integrare proprio tutti, nei progetti ho inserito la tecnica del Cooperative Learning, non solo tra pari ma anche con i bambini di età diversa, proprio con quest’ultima, in un progetto che si chiamava “Inside Out: libera le tue emozioni“, ho notato come si era sviluppato un senso paternale dei grandi nei confronti dei piccoli, aiutandoli anche nelle difficoltà che potevano incontrare.

Ecco perché suggerisco alle mie colleghe di rendere le lezioni più stimolanti e piacevoli grazie ai progetti.

 

Assunta Rita Belfiore, insegnante