Categorie
Attualità

Separati dal Coronavirus Dopo 60 Anni di Matrimonio: Marito e Moglie si Salutano dalla Finestra


È la storia di un marito e una moglie di Kirkland, vicino a Seattle, negli Stati Uniti. Dorothy Campbell, di 88 anni, e il marito Gene, di 89, stanno affrontando un periodo in cui devono necessariamente rimanere separati, a causa del coronavirus. È una cosa piuttosto strana per loro due che, in sessanta anni di matrimonio, non sono mai stati lontano l’uno dall’altra.

Le loro immagini, però, hanno fatto il giro del mondo e sono diventate presto virali. Perché Gene Campbell, all’età di ottantanove anni, è costretto a rimanere in quarantena obbligatoria e in isolamento presso la casa di cura Life Center, proprio per colpa del Coronavirus. La moglie Dorothy, invece, lo va a trovare, o meglio, va davanti alla finestra della sua camera e si scambiano dei sorrisi così.

marito e moglie separati da coronavirus

Nelle immagini si vede proprio l’anziana signora che, aiutata dal figlio Charlie, visto che lei ha difficoltà a deambulare, si reca ogni giorno dal marito. Anche se separati, si guardano dalla finestra e si parlano attraverso il cellulare. Purtroppo, non possono avvicinarsi e non sanno nemmeno se e quando potranno toccarsi nuovamente.

In effetti, negli ultimi giorni, Seattle è diventata uno dei maggiori focolai statunitensi. Nella cittadina, le autorità hanno registrato sei decessi e diociotto persone sono risultate positive al virus. Per questo motivo, sono stati tutti trasferiti in isolamento all’interno della casa di cura Life Center. Data la situazione e le alte probabilità di contagio, nemmeno i parenti più stretti hanno l’autorizzazione per fare loro visita. Tra l’altro, l’alto tasso di contagi all’interno della struttura, ha portato il Center for Medicare & Medicaid Services dello stato di Washington a disporre un’inchiesta sulla vicenda. Si presume che presto degli ispettori si recheranno sul posto per controllare più approfonditamente.


Lascia un commento