Condividi

Sta arrivando l’inverno e con esso le prime preoccupazioni per il freddo. Ma non c’è da aver paura: il freddo non danneggia i bambini che anzi, se si fanno giocare all’aperto anche d’inverno, cresceranno più sani e tranquilli.

freddo

A sostenerlo è la pediatra Laura Reali: “Sfatiamo subito il mito che il freddo faccia ammalare. A parte che, con il cambiamento climatico in atto e il conseguente riscaldamento globale, i periodi veramente freddi stanno diminuendo, l’idea che il freddo faccia male è un retaggio del passato, quando le abitazioni non erano riscaldate bene e l’abbigliamento non era adeguato”.

Naturalmente i bambini devono essere vestiti adeguatamente per non farli raffreddare, ma basta stare attenti per non avere nulla da temere. Anche l’inquinamento dell’aria nelle nostre metropoli sembra non essere poi così pericoloso.

La dottoressa Reali, che su questa materia ha pubblicato il libro “Inquinamento e salute dei bambini” afferma: “Anche quando l’inquinamento ambientale è forte, è difficile che la qualità dell’aria all’esterno sia peggiore di quella dentro casa. All’interno, infatti, si accumulano sia gli inquinanti esterni, che comunque passano anche attraverso le finestre chiuse, sia quelli interni. Senza contare che, al chiuso, le particelle di inquinanti diventano vettore di allergeni, virus e batteri che – appiccicati a queste particelle – riescono a circolare più facilmente”.