Condividi

In riferimento alla circolare MIUR numero 674, da lei trasmessaci, e al ridicolo “Vademecum per viaggiare in sicurezza” allegato, il sottoscritto DEL CARLO DAVID

COMUNICA

che non intende controllare né il tasso alcolemico dell’autista, né i sintomi di assunzione di droghe da parte dello stesso, in quanto non possiede le necessarie competenze di ordine medico;

che non intende controllare se l’autista effettua/ha effettuato/effettuerà le previste pause tra una sessione di guida e l’altra, né se ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato presso la ditta di trasporti per cui lavora, in quanto non possiede le necessarie competenze di carattere sindacale;

che non intende controllare se l’autista è in possesso di patente adeguata alla guida del pullman,  né se viaggerà entro i limiti previsti dal codice della strada, in quanto competenze spettanti esclusivamente alle forze dell’ordine;

che non intende controllare lo stato di usura degli pneumatici, l’efficienza dei fari, il livello dell’olio, la performance del motore, in quanto non è in possesso delle necessarie competenze di carattere tecnico-meccanico e non è in grado di farlo nemmeno per la sua auto, figuriamoci per un pullman;

RICORDA

che l’autista sarà presumibilmente un adulto maggiorenne e, in quanto tale, civilmente e penalmente responsabile di ogni eventuale mancanza;

che la responsabilità civile e penale della manutenzione e dell’efficienza del mezzo di trasporto è esclusivamente dell’agenzia di viaggi;

che, ai sensi della legislazione vigente, si è responsabili solo dei beni di cui si gode possesso e/o proprietà, non certo di un qualsiasi mezzo di trasporto (pullman, treno, aereo, risciò) dal quale si sale e si scende;

che la suddetta circolare del MIUR non abroga il nostro codice civile e penale, ma è solo l’ennesima dimostrazione della pochezza e dell’incompetenza dei suoi estensori, puro flatus vocis (se non peditum) destinato, in quanto tale, a svanire nell’aria.

In conseguenza di quanto sopra affermato, il sottoscritto rimanda a lei la decisione se esonerarlo o meno dalle visite guidate già previste.

Il sottoscritto si riserva di inviare copia della presente comunicazione ai genitori degli alunni delle classi suddette, da riportare firmata per presa visione.

In attesa di comunicazioni, porge distinti saluti.

 


Autore articolo

David Del Carlo

David Del Carlo

Insegnante

SEGUILO:
Facebook