Categorie
Attualità

Si Scattano un Selfie con La Salma di Maradona, 3 Dipendenti Licenziati

I 3 dipendenti dell’azienda di pompe funebri avevano approfittato del loro ruolo per scattarsi una foto assieme al Pibe de Oro con i pollici alzati, la quale è stata poi pubblicata nei social.

Selfie con La Salma di Maradona

Non c’è pace nemmeno dopo la sua morte per Diego Armando Maradona ed i suoi cari, il suo corpo esanime è stato infatti vittima di una vicenda di sciacallaggio.

IL SELFIE DELLA VERGOGNA

Alcuni dipendenti dell’azienda funebre che si è occupata della morte del Pibe de Oro, si sono scattati un selfie assieme alla salma del campione, con tanto di pollici alzati per esaltare il momento. Diego Molina, è il nome dell’uomo che ha poi pubblicato la foto sui social, che in breve tempo è diventata virale e ha fatto scatenare l’indignazione generale.

COSA FARÀ L’AVVOCATO

“Davanti a un’immagine di Diego sul letto di morte diventata virale, mi occuperò personalmente di trovare quella canaglia che ha scattato la fotografia. Tutti i responsabili pagheranno per un simile atto di vigliaccheria.” il commento su Twitter di Matias Morla, avvocato e amico della famiglia Maradona.

SCOPERTI GLI AUTORI DEL GESTO

In breve tempo si è scoperto il nome del dipendente delle pompe funebri responsabile del gesto, e ora si sta indagando per scoprire anche quelli degli altri. Nel frattempo Molina è stato licenziato in tronco, e l’agenzia si è scusata pubblicamente con la famiglia di Diego.

LEGGI ANCHE: Laura Pausini sulla Morte di Maradona: “Non So Davvero Che Pensare”

 “In memoria del mio amico non avrò pace finché non pagherà per un tale abominio. È una canaglia, pagherà per questa aberrazione. Voglio incontrarlo personalmente, è un codardo” Ha annunciato in seguito l’avvocato.