Condividi

Un provvedimento che fa notizia è stato preso dall’amministrazione comunale di un paese in provincia di Catanzaro: il sindaco di Miglierina e professore Pietro Hiram Guzzi ha messo a disposizione gratuitamente i libri alle famiglie degli studenti delle scuole medie, andando cosi incontro alle proteste sostenute di molti genitori, chiamati come ogni anno ad affrontare spese esorbitanti per l’acquisto dei libri di testo.

Pietro Hiram Guzzi
in foto: Pietro Hiram Guzzi

Il provvedimento si va ad unire a quello emesso per le tariffe estremamente vantaggiose del trasporto pubblico a favore degli studenti.

La decisione dell’amministrazione comunale è stata motivata in particolare dall’articolo 34 della Costituzione, che recita testualmente: “I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle famiglie ed altre provvidenze, che devono essere attribuite per concorso”.

Il comune di Miglierina ha quindi deciso di fare qualcosa: fornire libri di testo a tutti gli studenti delle scuole medie. Si è trattato di una scelta coraggiosa e piuttosto gravosa per il bilancio, ridotto, di un comune di soli 750 abitanti, ma anche molto significativa dal punto di vista politico, ritenendo che l’emanazione di bandi di concorso avrebbe reso estremamente complicato stabilire la platea degli aventi diritto. A questo, si e’ aggiunta anche la possibilità per le famiglie numerose di pagare un biglietto family, con una tariffa ridottissima per il trasporto scolastico.