Condividi

Scoperta sensazionale a Nordest dell’Irlanda: un tempio megalitico risalente a 4500 anni fa è stato ripreso da un drone sul sito archeologico di Brú na Bóinne, patrimonio dell’umanità e uno dei più importanti al mondo per i resti preistorici.

Il ricercatore Anthony Murphy insieme al fotografo Ken Williams si sono resi subito conto della meraviglia che stavano guardando e spinti dall’emozione e dallo stupore sono corsi ad analizzare le immagini riprese dal drone. L’hanno già definita una “nuova Stonehenge

nuova stonehenge

L’henge è venuto alla luce grazie all’ondata di caldo che ha inondato l’Irlanda ed ha seccato l’erba. Non accadeva dal 1976. Una “scoperta irripetibile” dicono gli archeologi che ora si metteranno al lavoro per studiare il circolo megalitico per ricostruirne la storia, anche se prevedono ci vorrà molto tempo per avere informazioni più dettagliate.